Fondazione Galileo Galilei

 

Un affascinante percorso nella storia della scienza, a pochi passi da Piazza dei Miracoli

Il Museo degli Strumenti per il Calcolo conserva le collezioni del Dipartimento di Fisica e una ricca collezione di calcolatori oltre ai grandi calcolatori cui è dedicata una galleria apposita. Le sezioni principali in cui sono suddivise le collezioni sono: Calcolatori, Grandi Calcolatori e Strumenti Scientifici.
In ciascuna sezione ci sono delle sottovoci che accompagnano l'utente sempre più in dettaglio nell'indagine dei singoli esemplari della collezione prescelta.
Strumenti Scientifici

 

La sezione dedicata agli strumenti è assai ricca ed eterogenea a testimonianza della varietà delle collezioni scientifiche del Dipartimento di Fisica e del Museo.
Gli strumenti coprono un arco di tempo che dal XVII secolo arriva fino ai nostri giorni.
Di ogni strumento vengono fornite molte informazioni: la descrizione dello strumento, le finalità, l'uso, una scheda tecnica, la spiegazione delle operazioni di restauro (anche se alcuni strumenti devono ancora essere restaurati), alcuni cenni storici e una bibliografia essenziale.

 

 

apri >>
Calcolatori

 

Nella sezione dedicata ai calcolatori ci sono cinque sottosezioni in base alla tipologia di macchina. Le sezioni comprendono tipi di calcolatori che coprono circa cinque secoli di storia: si va dunque dai compassi, alle macchine elettriche, a quella meccaniche e, infine, ai mini e personal computer fino alle calcolatrici tascabili.

 

 

apri >>
Grandi Calcolatori

 

È la Calcolatrice Elettronica Pisana (CEP) a rappresentare il fiore all'occhiello di questa sezione: uno dei primi grandi calcolatori costruiti interamente in Italia. Infatti cominciò a funzionare alla fine degli anni '50 all'Università di Pisa, dove era stata costruita. Completano questa importante sezione altri importanti calcoaltori che vanno dagli anni '50 (Gamma3 Bull) fino agli anni '90 (il T90 della Cray-research).

 

 

apri >>

Torna alla pagina del Museo >>
Le Collezioni

Un affascinante percorso nella storia della scienza, a pochi passi da Piazza dei Miracoli